Di Maio, Jobs Act riforma folle

0
113

Il Jobs Act è “una riforma folle” che ha “come effetto collaterale” l’essere “un incentivo a smettere di lavorare, un modo per dire ai cittadini che non sono più utili, un modo per umiliare le persone”. Così Luigi Di Maio su un social network attacca la riforma del lavoro fatta da Renzi che tra l’altro ha “cancellato un anno di cassa integrazione ai lavoratori giustificando l’azione con sussidi di disoccupazione.
Peccato – dice Di Maio – che quel sussidio arriverà solo una volta perso definitivamente il lavoro per cui ti sei impegnato per una vita”. Il vicepremier ha rivendicando “con orgoglio” che “Il MoVimento 5 Stelle ha sempre osteggiato il Jobs Act. Con il Decreto Dignità abbiamo messo un freno al precariato e la settimana scorsa abbiamo fatto ripartire la cassa integrazione in deroga per aiutare migliaia di famiglie italiane”.
Fonte:Ansa.it
Leggi l’articolo

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here