Bonus assunzione 2018, tutti gli incentivi

0
67

Restano alcuni vecchi incentivi all’occupazione, come il bonus per l’assunzione delle donne e degli over 50, ma arrivano anche delle nuove agevolazioni, come l’esonero contributivo per chi assume under35. Gli incentivi, nella maggior parte dei casi, consistono nel dimezzamento della contribuzione, ma non mancano gli esoneri totali dal versamento dei contributi a carico dell’azienda, come il bonus Garanzia Giovani ed Alternanza scuola-lavoro. Prorogato anche il bonus Sud. Per quanto riguarda l’apprendistato professionalizzante, è possibile cumulare i vantaggi di questo particolare tipo di contratto con gli altri esoneri contributivi.
Insomma, nel 2018 il panorama degli incentivi per chi assume è molto vasto e variegato: attraverso i bonus assunzione si offre sicuramente una nuova spinta all’occupazione, perché la riduzione del costo della contribuzione è una forte attrattiva. Quasi nulla, però, è stato fatto a favore dei “vecchi” lavoratori, cioè coloro che sono stati assunti da anni, per i quali non spetta più alcuno sgravio contributivo: l’unica “mossa” a loro favore risulta la preclusione di alcuni bonus per le aziende che hanno effettuato licenziamenti per motivi economici nei 6 mesi precedenti. Ma 6 mesi passano in fretta, e i “vecchi” lavoratori finiscono per essere scalzati dagli aventi diritto ai bonus. Il taglio generalizzato dei contributi, quindi, anche per quest’anno resta capitolo morto.
Leggi l’articolo
Fonte: Laleggepertutti.it

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here