Bollettino BCE: In Italia calo della disoccupazione non significativo

0
38

Donne e immigrati protagonisti della ripresa economica dell’Eurozona. Lo scrive la Bce nel suo bollettino mensile, che cita proprio l’Italia e la Germania come paesi in cui questo effetto si è visto in maniera più considerevole. Francoforte specifica, poi, che «sebbene l’offerta di lavoro nell’area dell’euro stia continuando ad aumentare, negli ultimi dieci anni il suo tasso di crescita ha subito un rallentamento». Dall’inizio della crisi il tasso di partecipazione degli uomini in piena età lavorativa ha subito un calo «probabilmente per effetto di una flessione ciclica dell’occupazione in settori e professioni tradizionalmente a predominanza maschile» come «il settore delle costruzioni e lavori manuali poco qualificati», sottolinea la Bce nel bollettino. Nel contempo, spiega Francoforte, nell’arco del ciclo economico, sul tasso di partecipazione femminile potrebbe aver inciso l’effetto dei «lavoratori aggiuntivi», vale a dire la tendenza da parte delle donne «a entrare nel mercato del lavoro quando il proprio compagno perde il lavoro o abbandona la forza lavoro».
Fonte: Il Sole 24 ore
Leggi l’articolo

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here